Ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus-Covid-19: è quanto contiene una nuova ordinanza emanata dalla Presidenza di Regione Lombardia in data 21 marzo, con disposizioni che rimarranno valide fino al 15 di aprile.
Per quanto riguarda le attività produttive le imprese devono fare comunque riferimento, fino al 3 di aprile, alla più stringente normativa introdotta dal Governo con il DPCM del 22 marzo (cosiddetto Decreto “Chiudi Italia).
Viene, invece, fatta salva l’efficacia dell’Ordinanza della Regione Lombardia per tutti i profili non disciplinati da alcun provvedimento del Presidente del Consiglio.

Scarica l’Ordinanza di Regione Lombardia
Per approfondire leggi anche:
Emergenza Coronavirus: il Governo dispone il blocco dell’attività produttiva non essenziale
Per informazioni contattare la struttura operativa dell'Unione