Colored with scrolling

Try scrolling the rest of the page to see this option in action.

Offcanvas with backdrop

.....

SEZIONI

La storia

In origine

L’associazionismo imprenditoriale in provincia di Varese muove i primi passi nel 1914 con la nascita della Federazione fra gli Industriali del Gallaratese. Tre anni più tardi gli Industriali bustesi danno vita alla Federazione Industriali dell’Alto Milanese. Nel 1923 nasce l’Associazione fra gli industriali del Circondario di Varese. Dopo la pausa corporativa del ventennio fascista, in Provincia emerge l’esigenza di ricostruire libere associazioni. Nel 1945 viene istituita l’Associazione degli Industriali della Provincia di Varese, guidata dal Presidente Carlo Aletti. Tre anni dopo, a Busto Arsizio, nasce UBI, l’Unione Bustese degli Industriali. Il comitato di Presidenza è composto da Giovanni Battista Avanzini, Carlo Comerio, Ettore Rossi, Giovanni Venzaghi, Giovanni Rossini. L’obiettivo dell’associazionismo nel Varesotto è quello di rappresentare le imprese del territorio e di diffondere la cultura d’impresa in provincia.

 

La nascita di Univa

Il 18 aprile 1989 le due Associazioni datoriali di Varese e Busto Arsizio si uniscono: nasce Univa, l’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. 1400 imprese associate per un totale di oltre 70.000 addetti: è questo il risultato dell’operazione di fusione. All’atto di unificazione i Presidenti sono rispettivamente Danilo Carabelli e Flavio Sottrici. Dall’unificazione fino alla prima Assemblea Generale elettiva alla guida dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese c’è Carlo Pomini. Il primo Presidente, eletto con voto unanime dai presenti, è Flavio Sottrici, in carica fino al 1991.

 

La nascita della LIUC – Università Cattaneo

Investire nel capitale umano attraverso l’alta formazione è stata una delle iniziative più lungimiranti portate avanti dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese insieme al sostegno degli imprenditori locali. Da qui la nascita nel 1991 della LIUC – Università Cattaneo di Castellanza. Un progetto di grande rilievo nel campo della formazione accademica che ancora oggi contraddistingue Univa come l’unica associazione imprenditoriale territoriale in Italia dotatasi di un’Università. Una dimostrazione tangibile dell’interesse delle imprese nel considerare sempre più la risorsa umana come fattore strategico per vincere la sfida competitiva.

 

Gruppo Giovani Imprenditori

Nel 1959 viene creato a Busto Arsizio il Gruppo Giovani dell’Industria con lo scopo di attirare le nuove leve destinate a continuare l’attività aziendale, renderle partecipi dei problemi dell’Associazione e consentire una migliore preparazione alle responsabilità future. Il Gruppo è uno dei primi Gruppi Giovani del Sistema Confindustria. Il Presidente è Angelo Belloli. Nel 1981 nasce il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Associazione degli Industriali della Provincia di Varese e il Presidente designato è Giuseppe Guenzani. Relazioni industriali, costo del lavoro, alternanza scuola-lavoro e attenzione all’ambiente, ai trasporti e alle infrastrutture sono alcune delle tematiche per cui si impegna il Gruppo. A seguito della fusione, nel 1989, viene costituito il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese guidato dal Presidente Luigi Chierichetti. Al centro delle attività la cultura d’impresa e il rilancio competitivo delle aziende varesine. Oggi il ruolo del Gruppo è sempre più strategico. La missione è quella di favorire il “Benessere d’impresa” attraverso nuove sensibilità, competenze e cambiamenti.