Prenderà il via, il 2 e il 3 dicembre al Mico, il Centro Congressi di Milano, la seconda edizione di Connext 2021, l’incontro nazionale di partenariato industriale organizzato da Confindustria. Centinaia di aziende, attori economici ed enti della Pubblica Amministrazione potranno confrontarsi durante un evento pensato per essere phygital: da una parte gli incontri in presenza e l’allestimento degli oltre 18mila metri quadrati di spazi fieristici, dall’altra la piattaforma di matching virtuale e la possibilità di partecipare da remoto agli eventi in programma. Il calendario della due giorni è ricco di iniziative, tutte articolate sui 4 driver di sviluppo che Confindustria vuol porre al centro dei lavori e della creazione di nuovi rapporti di filiera: Fabbrica Intelligente; Le Città del futuro; Pianeta sostenibile; Persone, Scienze della vita Progresso.

Dopo l’edizione del 2020 annullata a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e il successo dell’edizione 2019, che aveva registrato 7.000 presenze e 2.500 incontri B2B (imprese business to business), quella che si terrà a Milano vuole essere una grande occasione di confronto tra tutti gli attori di rilievo del mondo economico: Pmi e grandi aziende, imprese familiari e multinazionali, startup e imprese innovative. E poi ancora reti d’impresa, Università, centri di ricerca, Cluster tecnologici, Digital Innovation Hub e Competence Center, enti di formazione e di certificazione, attori del credito e della finanza, enti pubblici, associazioni datoriali e Camere di Commercio. Non solo realtà italiane. Con il contributo di ICE è stata anche garantita un’importate presenza di imprese ed enti stranieri, soprattutto dell’area del Mediterraneo e dell’Europa. Una grande community internazionale pronta a confrontarsi, sia di persona sia digitalmente, nel Marketplace di Connext. Attraverso la piattaforma www.connext.it sarà possibile consultare in tempo reale i profili aziendali dei partecipanti, organizzare incontri B2B e partecipare a webinar ed eventi. Una profilazione mirata consentirà, tramite l’intelligenza artificiale che opera dietro le quinte, di individuare potenziali partner adatti alla propria realtà, sia in termini di filiera, sia di competenze, sia di prodotti, sia di servizi. Opportunità di matching permetteranno inoltre di incontrare virtualmente anche imprese non presenti fisicamente a Milano.

Un occhio di riguardo verrà poi dedicato alle startup, 20 quelle che verranno presentate e selezionate da Connext sulla base di progetti innovativi, sostenibili e scalabili.

Ultima novità di quest’anno: la piattaforma di open innovation di Connext che permetterà alle imprese partecipanti di lanciare delle “call to action” o iniziative di partenariato finalizzate a creare filiere e reti digitali per l’innovazione e la sostenibilità, interagendo con startup e altri attori del sistema economico coinvolti nell’evento.

Per saperne di più: www.connext.confindustria.it