Varesefocus.
Unione degli Industriali della Provincia di Varese
Varesefocus

 
 

I numeri della Croce Rossa

E' la più straordinaria catena di solidarietà del mondo, composta da 120 milioni di persone.

Jean Henri Dunant (1828-1910) è il fondatore della Croce Rossa. Letterato e filantropo svizzero, ha ottenuto il Nobel per la Pace nel 1901.Oltre 2.000 i volontari, di cui volontari del soccorso 1.360. Infermiere volontarie: 300. Sezione femminile: 220. Corpo militare: 100. Pionieri: 100. E poi ci sono i 500 soci ordinari ed i 27 dipendenti civili. In totale 2.607 persone mosse unicamente da spirito di solidarietà e di servizio.
La Croce Rossa della provincia di Varese si avvale anche del supporto di oltre 80 obiettori di coscienza che collaborano con abnegazione all'espletamento dei servizi. Un'esperienza utile alla collettività e formativa per i giovani, che non di rado sfocia nel volontariato.
Parco ambulanze e mezzi strumentali: 46 ambulanze, delle quali 8 centri mobili di rianimazione; 15 pulmini; 15 auto; 2 unità operative mobili; una idroambulanza.
Della Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa fanno parte 176 Società nazionali. In pratica, la più straordinaria catena di solidarietà del mondo composta da 120 milioni di persone. In Italia la Croce Rossa è presente capillarmente su tutto il territorio nazionale mediante 19 Comitati regionali, 104 Comitati provinciali, 405 Comitati locali e 511 Delegazioni. Riunisce 200.000 volontari e soci attivi, di cui 20.000 in Lombardia, che in un anno dedicano 35 milioni di ore alla collettività nazionale. La gestione delle oltre 1.000 sedi è assicurata da 5.000 dipendenti civili.
In provincia di Varese, assieme al Comitato provinciale, con funzione di "Centro di servizi", operano i 5 Comitati locali di Varese, Busto Arsizio, Gallarate, Luino e Saronno.

Le componenti della Croce Rossa
Sezione femminile - Esiste da oltre 40 anni e si occupa prevalentemente di reperire i fondi per sostenere la C.R.I.
Infermiere volontarie - Note col nome di crocerossine, svolgono moltissime mansioni, ma sono impegnate soprattutto nel campo socio-sanitario.
Volontari del soccorso - Numericamente è la componente più numerosa della C.R.I. L'attività dei volontari si articola principalmente nel servizio di pronto soccorso e trasporto infermi con l'ausilio delle ambulanze.
Corpo militare - In caso di guerra il Corpo militare è chiamato a contribuire allo sgombero e alla cura dei malati e feriti. In tempo di pace, invece, in caso di grave emergenza concorre attraverso l'impiego di reparti, unità e formazioni campali.
Pionieri - Si tratta della componente volontaristica anagraficamente più giovane ed opera nel campo socio-assistenziale.
Dipendenti civili - Garantiscono il funzionamento delle sedi, curandone il lato amministrativo e coordinandone l'aspetto tecnico. Fanno anche servizio di ambulanza.


Le prossime puntate dell'inchiesta sulla sanità in provincia di Varese:


l'azienda Ospedaliera di Busto Arsizio
l'Azienda Ospedaliera di Gallarate
le strutture sanitarie private


@pprofondimenti

Editoriale
Focus
Economia
Inchieste
L'opinione
Territorio

Politica
Vita associativa
Formazione
Case History
Università
Storia dell'industria
Natura
Arte
Cultura
Costume
Musei
In libreria
Abbonamenti
Pubblicità
Numeri precedenti

 
Inizio pagina  
   
Copyright Varesefocus
Unione degli Industriali della Provincia di Varese
another website made in univa